Il Protocollo metodologico per la costruzione di quartieri e comunità collaborative urbane (il protocollo co-città) documenta la prima fase del lavoro nell’ambito della ricerca teorica e applicata sulla co-governance urbana (condivisa, collaborativa, policentrica) per sintetizzare principi, tecniche e soluzioni volte alla diffusione del cooperativismo urbano. In particolare, LabGov, LABoratorio per la GOVerance dei beni comuni, progetto di formazione-intervento e ricerca-applicata incardinato presso l’Università LUISS Guido Carli, ha condotto una prima sperimentazione per generare il protocollo metodologico per costruire un quartiere collaborativo nella città di Roma, nel quartiere Centocelle.

il protocollo metodologico CO-città consti di sei fasi fondamentali, che devono poi essere adattate secondo le caratteristiche specifiche del contesto locale; 1) Conoscere; 2) Mappare/CO-progettare; 3) Sperimentare e praticare; 4) Prototipare; 5) Modellizzare; 6) Valutare.