Open Heritage: al via la terza sessione di co-progettazione del Local Action Plan

Open Heritage: al via la terza sessione di co-progettazione del Local Action Plan

Sabato 06 marzo, presso il Dopotutto Beer&Food Experience, il team di LabGov ha coordinato la terza sessione del processo di co-progettazione del Local Action Plan del Collaboratorio di Roma.

Dopo una breve presentazione delle attività definite durante i momenti di teamworks infrasettimanali si è entrati nel vivo della sessione. I partecipanti, suddivisi in gruppi di lavoro, hanno definito i dettagli delle azioni concordate e individuato gli stakeholders da includere.

Il gruppo Bike Tours ha analizzato i documenti necessari per portare avanti l’operazione e ha discusso sulla possibilità di includere nel progetto un’associazione che fornisca assistenza tecnica e supporto per la ricerca di guide abilitate ad accompagnare i bike tours.

Il gruppo Local Campaign ha focalizzato l’attenzione sulla definizione di una strategia di comunicazione online ed offline volta a promuovere una narrative sull’Heritage Site e sulla Living Memory Exhibition. Si è pensato di dar vita ad un contest di street art, fotografia, poesia e scrittura per coinvolgere i creativi che gravitano nel distretto e raccogliere materiale che possa costituire l’animazione della Living Memory Exhibition. E’ emersa la richiesta di cercare strumenti alternativi ai volantini quali gadget o quaderni.

Il gruppo Living Memory Exhibition & Heritage Site ha proposto di allestire una mostra fotografica nel Tunnel e proporre serate musicali coinvolgendo il Centro d’Iniziativa Popolare Alessandrino (CIP). Infine si è delineato l’iter per la rigenerazione del Tunnel.

La sessione si è chiusa con il planning delle attività infrasettimanali dei teamworks e con la definizione dei contenuti del prossimo incontro che verterà sulla definizione del modello di sostenibilità del LAP.